Torta allo yogurt senza burro e lievito

Ciao a tutti!
Anche se immagino starete mangiando un bel piatto di pasta ho deciso di postare la ricetta della torta allo yogurt che ho fatto ieri sera. E' una ricetta che nasce da un mio errore...mi spiego meglio... La prima volta che ho fatto questa torta avevo preso spunto da una ricetta Danone solo che mi ero dimenticata di mettere il lievito! Beh è stato meglio così perchè ho scoperto una torta che realizzo spesso, che piace e che condensa in sè il gusto dello yogurt. Ovviamente se amate le torte soffici, alte e morbide potete seguire lo stesso procedimento aggiungendo, però, il lievito! Io lo metterò tra parentesi perchè è a vostra discrezione! :P A voi la scelta! Iniziamo!

Ingredienti: (per il dosaggio consiglio un vasetto di yogurt da 125 g)
2 uova

1 vasetto di zucchero
2 vasetti e mezzo/3 di farina (dipende da come preferire l'impasto! Io preferisco un impasto un pò più liquido -come potete vedere nella seconda foto- perchè la torta risulterà più morbida e soffice!)
2 vasetti di yogurt da 100 o 125g: potete scegliere voi il gusto! (Al naturale, alla frutta... io ieri ho usato lo yogurt al fiordilatte, ma vi consiglio anche molto lo yogurt al caffè!)
1 goccio di olio di oliva (sostitutivo del burro che come vi ho già annunciato nei post precedenti non amo molto)
1/2 vasetto di latte
(lievito)

Procedimento: 
Prendete un contenitore, mettete le uova e lo zucchero e sbatteteli insieme energicamente con la frusta. Un consiglio/ segreto molto efficace: Più sbattete bene e più l'impasto verrà morbido! Il risultato dovrà essere un liquido spumoso.Aggiungete poi a piccole dosi la farina, l'olio, lo yogurt (vd foto) ed infine il latte (e il lievito per chi lo preferisce) e sbattete bene il tutto fino a quando non otterrete un composto omogeneo.



Accendete il forno a 180 gradi e nel frattempo imburrate una teglia con del burro e versatevi il composto badando che sia omogeneo e compatto.


Infornate a 180 gradi per una quindicina di minuti/ 20... Fate la prova stuzzicadente: se vedete che bucando la torta il composto è ancora liquido la torta non è pronta; se, invece, vedete delle briciole è pronta!
Mi raccomando: le torte non vanno cotte troppo: meglio toglierle dal forno due minuti prima!
Questo è stato il risultato! Come vedete la torta è molto fina di spessore!






Fatemi sapere se vi piace! E' soggettivo in questo caso il parere perchè seguendo questa ricetta e poi tagliando la torta vedrete la distinzione tra l'impasto che sarà molto sottile e lo yogurt, mentre seguendo la stessa ricetta, aggiungendo però il lievito, come per tutte le torte, lo spessore sarà maggiore e il sapore si disperderà un pò di più... Sono comunque buone entrambe le versioni! Ditemi poi quale vi piace di più! Se avete delle curiosità io sono qui e avrò piacere di ascoltarvi! ; )

Segui le mie ricette anche su Facebook e su Google+.
Alla prossima ricetta!

Veronica

2 commenti:

  1. Cosa intendi per vasetto? Io non riesco molto a regolarmi, infatti uso molto volentieri la bilancia per misurare i grammi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Intendo il contenitore dello yogurt! Lo stesso che utilizzi per aggiungere all'impasto puoi utilizzarlo per regolarti con gli ingredienti e la loro quantità! E' molto efficace fidati!;) Soprattutto quando non si ha la bilancia e per sporcare meno possibile!

      Elimina

 
  • Amore al Primo Assaggio © 2012 | Designed by Rumah Dijual, in collaboration with Web Hosting , Blogger Templates and WP Themes