Crostata di pesche

Ciao a tutti!
Come avevo già annunciato nel post precedente ecco la torta che ho realizzato con la pasta frolla alla ricotta. Premetto che è stato un esperimento dovuto anche al fatto che avevo un bustone enorme pieno di pesche che iniziavano ad essere un pò troppo morbide! Mi sono quindi riproposta di farci un dolce, ma non uno di quelli morbidi e lievitati, bensì una bella crostata che al contempo non fosse troppo dolce e "burrosa"! Vi annuncio già che è andata a ruba e che l'esperimento è più che riuscito! ;)

Ingredienti:
Pasta frolla con la ricotta (vedi post corrispondente)
8/10 pesche (io ho usato quelle col pelo)
2 cucchiai di zucchero
marmellata di pesche
burro per la pirofila

Procedimento:
Realizziamo, seguendo la ricetta relativa alla pasta frolla alla ricotta che corrisponde al posto precedente (eccovi il link=> http://amorealprimoassaggio.blogspot.it/2013/07/pasta-frolla-light-con-ricotta.html ).
Sbucciamo le nostre pesche e tagliamole a fettine non troppo sottili, ma nemmeno ertissime e mettiamole in un contenitore con due cucchiai di zucchero che andremo a far amalgamare una volta che avremo completato l'operazione "sbucciatura".
Imburriamo il tresto o la pirofila in cui andremo a realizzare la nostra crostata e nel frattempo accendiamo il forno a 180 gradi.
Prendiamo parte della pasta frolla (quella indicata nella ricetta è abbondante e si possono realizzare anche 2 crostate!) e iniziamo a spargerla per bene sul tresto/ pirofila badando anche a spanderla sui bordi ed evitando di fare una base troppo spessa.
Versiamo uno strato di marmellata alle pesche e spargiamola omogeneamente con l'aiuto di un coltello: non esageriamo con la quantità! Ci servirà, infatti, per stemperare il sapore delle pesche ed accompagnare con un gusto complementare!


Iniziamo, dunque, a predisporre sulla crostata le nostre pesche ordinatamente. Quando avremo completato l'opera possiamo decidere se fare le solite striscioline da crostata o semplicemente - come ho fatto io- avvicinare un pochino i bordi e decorare a piacere con la pasta frolla avanzata.


Inforniamo per 15 minuti circa: non facciamo superare i 20! Io forse avrei dovuto tirarla fuori 2 minuti prima, ma davvero ve la consiglio!


E' uno spettacolo di dolce! Vi dico solo che è andata a ruba ed è finita! 

Una crostata leggera, delicata, dolce al punto giusto... deliziosa! Non vi resta che provarla! Poi fatemi sapere!

Che altro aggiungere? Amore al primo assaggio, anzi...alla prima fetta!

Segui le mie ricette anche su facebook https://www.facebook.com/amorealprimoassaggio?fref=ts

Veronica

2 commenti:

  1. Deliciosa, sugerente... seguro que muy sabrosa también. Gracias por esta dulce receta.

    RispondiElimina

 
  • Amore al Primo Assaggio © 2012 | Designed by Rumah Dijual, in collaboration with Web Hosting , Blogger Templates and WP Themes